fbpx

Terra di Lavoro Galardi

 215,00 530,00

Giudizio Caravella Wines: 9/10
Denominazione: Roccamonfina I.G.T.
Vitigni: Aglianico 80%, Piedirosso 20%
Alcool: 13%
Formato: Magnum – 3 Litri
Temperatura di servizio: 16/18° C
Consumo ideale:
Abbinamenti: carni rosse
Momento per degustarlo:

Svuota
COD: N/A Categorie: , Tag: , , ,

Descrizione

Terra di Lavoro Galardi è un vino di grande struttura e prestigio realizzato dalla sapiente miscela di Aglianico e Piedirosso, affinato in barriques nuove di rovere per dodici mesi.

Le annate che vanno dal 1994 ad oggi hanno visto un crescendo costante nell’attenzione degli esperti e del pubblico. Infatti ai primi entusiastici giudizi dei maggiori esperti americani, Robert Parker, Daniel Thomases, James Suckling e Stephen Tanzer, si sono aggiunti quelli dei più autorevoli critici internazionali.

In ambito nazionale particolare soddisfazione hanno suscitato i lusinghieri riconoscimenti del Gambero Rosso, dell’Associazione Italiana Sommelier, de L’Espresso, di Alessandro Masnaghetti e di Luca Maroni. Fino a Luigi Veronelli che ha più volte classificato il Terra di Lavoro miglior vino italiano in assoluto.

APPROFONDIMENTI

L’Azienda Agricola Galardi si trova a Sessa Aurunca, alle pendici dell’antico vulcano di Roccamonfina, a pochi chilometri dal golfo di Gaeta. In questo contesto naturale incontaminato, grazie alla passione dei proprietari dell’azienda Galardi e al prezioso lavoro dell’enologo Riccardo Cotarella, nasce un grande vino, Terra di Lavoro, realizzato con due grandi vitigni autoctoni campani, l’Aglianico e il Piedirosso.
Galardi è un’azienda a conduzione familiare, dal 1991 Dora Maria Luisa, Arturo, Roberto e Francesco hanno unito la loro passione per le attività agricole con il sogno di creare un vino di qualità riconosciuto internazionalmente. Con l’aiuto dell’esperto enologo Riccardo Cotarella nel 1993 è nato l’unico vino prodotto dall’azienda: Terra di Lavoro, dall’antico nome del territorio da cui nasce.
Terra di Lavoro di Galardi nasce dalla volontà di creare un grande vino valorizzando i vitigni autoctoni del territorio campano: blend di Aglianico per 80% e Piedirosso per il restante 20%; quest’ultimo vitigno viene utilizzato per la sua capacità di smorzare i tratti più decisi, conferendo armonia ed equilibrio. La fermentazione avviene con macerazione sulle bucce per circa 20 giorni, con affondamento del cappello più volte al giorno. Terra di Lavoro segue le stesso processo di invecchiamento dei grandi vini rossi francesi, matura in barriques nuove di Allier e Never per 12 mesi e completa poi l’affinamento in bottiglia.

TERROIR E I VIGNETI DI GALARDI

Le vigne dell’Azienda Agricola Galardi sono coltivate su dei terreni vulcanici tra uliveti e boschi di castagno. L’amore per la terra e il rispetto per la natura ha spinto l’azienda ad adottare l’agricoltura biologica per produrre un vino autentico e di valore.
vigneti dell’azienda Agricola Galardi si trovano sui terreni collinari alle pendici del vulcano di Roccamonfina, nei comuni di Galluccio e Sessa Aurunca. Sono coltivati a cordone speronato con una densità d’impianto di 4.500 ceppi per ettaro. La produzione è di oltre 30.000 bottiglie all’anno destinate al mercato nazionale ed internazionale.

Informazioni aggiuntive

Peso N/A
Annata:

2002, 2003, 2004, 2005, 2006

Formato:

Magnum, 3 l