Gli affreschi di Luca Mancini

Il Ristorante La Caravella è ospitato  nel palazzo ducale, a pochi passi dagli Antichi Arsenali della Repubblica di Amalfi, in un contesto storico di assoluta importanza.

La passione per l’arte del proprietario Antonio Dipino ha contribuito a creare un ambiente elegante e originale in cui è esposta la sua ricca collezione di ceramiche artigianali, considerata una delle più importanti al mondo e che ha guadagnato alla Caravella il nome di  ristorante-museo.

 

Alle belle ceramiche di Vietri si aggiunge anche un capolavoro artistico che rende questo ristorante assolutamente unico.

Infatti sulle volte della Sala delle Riggiole, della Sala dei Piatti, del salottino di Andy Warhol, della cucina e dell’ingresso campeggiano gli affreschi dell’artista piemontese Luca Mancini: un rifacimento dei soffitti affrescati presenti in questo antico palazzo del X secolo che fu dimora dei Piccolomini, fondatori del Ducato Amalfitano.

 

Gli affreschi richiamano i classici temi barocchi e sono ricchi di splendidi dettagli, dal realismo intenso e sorprendente.

L’Artista ha poi inserito nelle volte affrescate dei puttini ripresi da immagini familiari che raffigurano, ad esempio, il volto della figlia di Antonio e di altri bambini di Amalfi.

Aggiungiamo che il soffitto della vicina Caravella ArtGallery è invece una delle testimonianze più antiche di soffitti a vela presenti nella Costa d’Amalfi.